Lago di Garda
Seguendo le Tracce del Passato
Home - Sponda Bresciana - Sponda Trentina - Sponda Veronese - Dove Dormire Sei in: Arte e Storia

Il Paradiso di Heller | Giardino botanico di Gardone Riviera

Il Paradiso di HellerIl paradiso di Heller si estende su una superficie di circa 10 mila metri quadrati dove si possono ammirare oltre 2000 varietà di piante e fiori provenienti da tutto il mondo, un incantevole giardino botanico nel cuore del comune di Gardone Riviera.

Ogni stagione regala al Garda colori e profumi unici, gradevoli sensazioni che da secoli ispirano poeti e letterati, in un clima dove piante e fiori si sono sempre adattati perfettamente.

Nel Settecento molti nobili facevano a gara per adornare il proprio giardino con rari fiori esotici. Tra l’Otto e il Novecento i paesaggisti mitteleuropei modellarono il paesaggio naturale.

Ogni giorno dell’anno è un’occasione per vedere questi giardini, anche se in primavera questi luoghi raggiungono il loro massimo splendore. Sul lago di Garda sono rimasti diversi giardini botanici, il più famoso è il giardino Heller di Gardone Riviera, realizzato da Arturo Hruska, naturalista e medico personale degli zar all’inizio del Novencento.

La fantasia di Hruska nel realizzare questo giardino botanico si ispira al paesaggio dolomitico, con tanto di laghetti e ruscelli ricoperti da ninfee e pesci. Ad aumentare il fascino di questo piccolo paradiso ci pensa Andrè Heller, il quale aggiunge valore aggiunto con delle sculture eseguite da diversi artisti contemporanei, collocate magistralmente dall’artista multimediale austriaco che di questo luogo intende farne un centro di conoscenza ecologica.

Il visitatore può immergersi in questo paradiso disposto in quattro grandi aree, nelle quali è possibile osservare fiori di quasi tutte le zone climatiche del pianeta.


Informazioni giardino botanico Heller
Apertura
Tutti i giorni dalle 9 alle 19 da marzo ad ottobre
Indirizzo
Via Roma 2, Gardone Riviera
Sito Web
http://www.hellergarden.com/it/

Lago di Garda è un sito di promozione del territorio gardesano, la riproduzione è vietata - Mappa del Sito - info@lagodigarda - Informativa Cookie
Lago di Garda Informazioni su Facebook Lago di Garda su Twitter Lago di Garda Info sul canale di You Tube