Lago di Garda
"Così bello sotto il cielo radioso..."
D.H. Lawrence
Home - Sponda Bresciana - Sponda Trentina - Sponda Veronese - Dove Dormire

Isole del Garda

Isole del GardaNavigando nelle acque del Lago di Garda, ci possiamo imbattere in 5 isole: l'Isola di Garda, San Biagio, dell'olivo, del Sogno e l'Isola del Trimelone.

Isola di Garda o Isola Borghese - è la più grande delle cinque ed è meglio conosciuta come Isola Borghese dal nome del suo ultimo proprietario.
Ospita un meraviglioso palazzo visitabile su appuntamento.

Isola di San Biagio o Isola dei Conigli - Situata davanti a San Felice del Benaco è dai più chiamata Isola dei Conigli ed è raggiungibile, nei periodi in cui il livello delle acque del lago sono basse, anche a piedi. Quest'isoletta è molto gettonata, nei fine settimana estivi, da compagnie di giovani che organizzano divertenti pic nic.

Isola dell'olivo - Posta di fronte a Malcesine, sulla sponda veronese del lago, vi incanterà con la sua natura selvaggia, vero paradiso per sommozzatori e amanti della natura.

Partendo con una piccola barca da Malcesine la si può raggiungere in breve tempo. Immergendosi per circa 13 metri, ci si imbatte in una grotta ricca di pesci e di natura sommersa. A nord dell'isola, sempre sotto le splendide acque, si può vedere appoggiato al fondale un relitto di circa 10 metri, diventato casa di alcune specie di pesci.
Per chi invece vuole godersi l'isola senza immergersi, lo può fare sdraiandosi sulle lisce rocce messe a disposizione dalla natura.

Isola del Sogno - anch'essa posizionata sulla sponda veronese del lago, tra Malcesine e Assenza. Facilmente raggiungibile anche a piedi nei periodi di secca del lago, dista a solo 20 metri dalla costa.

Area particolarmente gradita dagli appassionati delle immersioni subacquee perchè, a circa 40 metri di profondità, giace un relitto intravedibile anche dalla superficie. Non è un relitto di importanza storica, si è inabissato nel 1987 e la struttura è tipica dei cabinati in ferro. Si può raggiungere in due modi: direttamente dalla riva, seguendo la catena a cui è ancorato, oppure direttamente dal relitto facendo riferimento alla cima guida del parabordo.

Isola di Trimelone - Sita di fronte ad Assenza, sulla sponda veronese del lago, è stata per molti decenni militarizzata ed adibita a polveriera naturale. Oggi l'isola di Trimelone è in uno stato di abbandono ed è divenuta residenza dei numerosi gabbiani che popolano il lago.

L'Isola di Trimelone, data la sua posizione strategica, venne sfruttata nei secoli come rifugio per la gente del posto. Durante le invasioni barbariche viene fortificata con un castello, abbattuto successivamente da Federico Barbarossa prima dell'inizio della battaglia di Legnano.
Il suo utilizzo bellico prosegue nel 1909 divenendo un distaccamento militare per fanti e bersaglieri e finita la prima guerra mondiale fu trasformata in un cantiere per lo stoccaggio di ordigni bellici. Questo fino al 1954 quando una forte esplosione distrusse almeno metà isola e scatenò incendi che si riuscirono a domare con tre giorni di lavoro.
Oggi l'isola è di proprietà del comune ed è ancora in attesa di una totale bonifica.

Spostandosi 200 metri a nord dall'isola si possono effettuare immersioni. Dalla secca che scende ad otto metri di profondità parte un tracciato formato da tre percorsi che portano a 45 metri di profondità.

Lago di Garda è un sito di promozione del territorio gardesano, la riproduzione è vietata - Mappa del Sito - info@lagodigarda - Informativa Cookie
Lago di Garda Informazioni su Facebook Lago di Garda su Twitter Lago di Garda Info sul canale di You Tube